Souvenir dal futuro. Parigi modernista

Souvenir d’un Futur  è un lavoro fotografico di Laurent Kronental, che nell’arco di quattro anni (2011-2015) ha fotografato una serie di edifici modernisti noti come i Grands Ensembles, mastodontici complessi abitativi parigini, che da sempre sono al centro dell’interesse e delle critiche socio-culturali ed architettoniche.

Spazi monumentali inseriti nel contesto di una grande città creano spazi di convivenza o di alienazione? La domanda ha diverse risposte, a seconda di chi le formula, ma per la fotografa Laurent Kronental la visione di questi spazi con l’inserimento delle persone che ne usufruiscono, la popolazione anziana residente, sembra essere positiva. Ne esce fuori un racconto per immagini che è in bilico tra l’irrealtà della sproporzione di questi enormi edifici e i loro fruitori ultimi.

Ed è proprio sull’ambivalenza tra scala e proporzione che gioca Kronental. Sembra quasi, con il suo obbiettivo reflex, ristabilire un rapporto tra l’uomo e le architetture che lo circondano. La periferia parigina appare meno spettrale, meno disumana: gli edifici diventano una quinta scenica per le storie delle persone che vi vivono. Volti e storie raccolte in quattro anni vengono raccontate tramite gli sguardi, i colori, i cambiamenti climatici, la corrosione del tempo sugli edifici che ci parlano di un agglomerato urbano difficile ma ben integrato. La luce del sole, del giorno e quella della notte creano scenari diversi dello stesso territorio: talvolta si sottolinea quasi l’impalpabile materialità di certi scorci architettonici, altre volte la forte presenza, la massiccia stazza degli elementi costituisce una visione totalmente differente.

All images © Laurent Kronental

FONTE © https://www.laurentkronental.com/Souvenir-d’un-Futur/